Informazioni personali

La mia foto
Tu lettore fremi di vita e orgoglio e amore. W. Whitman

giovedì 28 febbraio 2013

Beautiful creatures.La sedicesima luna - K.Garcia & M. Stohl

La sedicesima luna
Trama:
Le notti di Ethan sono tormentate da strani sogni che hanno per protagonista una misteriosa e bellissima ragazza. Un giorno, nel cortile della scuola, Ethan se la ritrova davanti. È Lena Duchannes, "la ragazza nuova" appena arrivata in città, nipote di Macon Ravenwood, il vecchio eremita pazzo che vive ai confini di Gatlin. Lena è diversa da qualsiasi ragazza Ethan abbia mai incontrato, talmente diversa che a scuola viene subito emarginata. Solo lui assecondando l'inspiegabile connessione che sembra legarli, la avvicina e se ne innamora perdutamente. Ma Lena nasconde un segreto: la terribile maledizione che da generazioni perseguita la sua famiglia e che si compirà il giorno del suo sedicesimo compleanno.


Ci troviamo a Gatlin una cittadina triste e dimenticata dal resto del mondo, dove la privacy è semplicemente un sogno e l'idiozia degli abitanti è presente nell'aria come l'ossigeno. La nostra voce narrante è quella di Ethan, un sedicenne che a causa di un incidente d'auto ha perso sua madre e di conseguenza anche suo padre che,facendo lo scrittore, lavora di notte e dorme di giorno; Ethan in realtà è consapevole che suo padre si rintana letteralmente nel suo studio per evitare il resto della gente e per ricordare la sua amata e defunta moglie e, per il ragazzo, l'unica vera presenza nella sua vita è quella di Amma, una sorta di seconda mamma che ama Ethan come se fosse realmente suo figlio. Ethan va nella sua triste scuola dove i professori non si preoccupano di impartire una certa cultura, i suoi compagni sono fatti con lo stampino (le ragazze volgari, stupide, finte bionde e finte magre) i ragazzi (stupidi, muscolosi, che sbavano dietro le gonne - rigorosamente cortissime- delle ragazze); per fortuna Ethan ha un amico sincero, Link, che però ha una madre terrificante: è la signora Lincoln, una donna molto influente nella cittadina, che ha bandito dalla biblioteca e proibito alla scuola di far circolare libri come Harry Potter perché poteva istigare i bambini e i ragazzi alla stregoneria e addirittura Il buio oltre la siepe per motivi che tutt'ora io stessa mi rifiuto di capire. Comunque sia Ethan ha solo un sogno, quello di andar via per sempre da quel luogo, di fuggire per poter vedere posti nuovi e diversi e sicuramente meno monotoni di Gatlin, per poter avere un confronto con persone "vere" che leggono libri come lui e si interessano alla cultura. Nella sua scuola questo tipo di persone non esiste!! Un giorno tutti gli alunni sembrano in fermento, c'è una novità nell'aria: una ragazza sta per trasferirsi lì e Ethan sa che questa ragazza non avrà vita facile perché Gatlin non apre le porte a nessuno, i forestieri rimanevano tali per sempre; perfino sua madre (che,appunto, venia da fuori), nonostante avesse sposato "uno di loro" continuava a restare una forestiera! Si scopre che questa ragazza nuova è la nipote di Macon Revenwood l'eremita del paese: l'ignoranza fa aprire la bocca più facilmente e di fatto i cittadini di Gatlin, non avendo mai visto quest'uomo, lo reputano un essere malvagio la cui casa è piena di spiriti maligni. La nuova arrivata è condannata a un anno difficile perché tutte le ragazze e i ragazzi per restare fedeli all'essere ottusi, la evitano e la odiano ancor prima di averla incontrata. Quando però Ethan vede la nuova arrivata, Lena Duchannes, per poco non gli prende un infarto: è la ragazza dei suoi sogni, anzi dei suoi incubi, così reali da fargli accapponare la pelle, iniziati il giorno della morte di sua madre. Da qui in poi i nostri due protagonisti dovranno affrontare numerosissime prove perché non tutto è come sembra e perché i loro destini sono intrecciati probabilmente da molto più tempo. 

Quando ho scoperto che questo libro è stato scritto a due mani, ho esitato a leggerlo pensando che ci sarebbe stato un netto contrasto di stili; in realtà non è così anzi la storia scorre fluida. Una storia scritta e strutturata bene, intrigante, piena di mistero, amore e magia e  soprattutto una narrazione interessante; non è inoltre una storia banale nel senso che sono presenti elementi storici, perché tutti i cittadini di Gatlin sono ossessionati dalla Guerra Civile. E questa ossessione porta alla rappresentazione reale della guerra stessa: la guerra viva come viene definita nel libro. 
Ethan è un personaggio/protagonista costruito magistralmente; da lui scaturiscono una miriade di sentimenti, una forza e una lealtà spiazzanti. Mai banale nei suoi gesti, Ethan è sempre disposto a sacrificarsi per gli altri, a risollevare qualsiasi situazione. Ho ammirato molto il suo atteggiamento, il suo porsi nei riguardi di certe situazioni non del tutto normali o non del tutto semplici. Un ragazzo coraggioso, ostinato e veramente innamorato. Sincero con se stesso e con gli altri, ma soprattutto sincero se si tratta dei suoi sentimenti verso Lena.
Lena invece durante il corso di quasi tutta la storia mi è sembrata sempre un personaggio in ombra, non ben definito o delineato ed inoltre Lena è proprio così: è proprio lei a non sapere chi è, poiché vorrebbe vivere in due realtà nettamente contrastanti. Alla fine però, negli ultimi capitoli, scopriremo com'è fatta davvero. Ho sofferto per tutte le angherie che le compagne di scuola le hanno fatto e avrei voluto vederla reagire un paio di volte ma, leggendo capiamo tante e tante cose di lei.
Anche Amma e Macon sono dei personaggi costruiti molto bene soprattutto quello di Macon in cui, Luce e Tenebra in qualche modo coesistono. La presenza di altri personaggi, come quella di Marian la bibliotecaria e Ridley l'adorata cuginetta di Lena sono di estrema importanza.

Un libro che mi sento di consigliare agli amanti del genere e non, poiché è davvero interessante. E voi lo avete letto?! Cosa ne pensate? :)

La sedicesima luna è il primo di una saga, il cui seguito è:
La diciassettesima luna
La diciottesima luna
Beautiful Redemption [Il quarto libro è ancora inedito in Italia]

Edizione: Mondadori
Pagine:519

Nessun commento:

Posta un commento