Informazioni personali

La mia foto
Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro? -H.Lee-

mercoledì 7 agosto 2013

[Recensione]: Divergent - Veronica Roth

Ciao a tutti! Probabilmente ero l'unica che ancora non aveva letto Divergent e beh, ho rimediato! L'ho divorato in un solo giorno e non posso fare altro che incitarvi a leggerlo.

Trama:
Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza.


Beatrice, una ragazza di sedici anni, fa parte degli Abnegati una fazione che si dedica anima e corpo agli altri, dove le persone sono capaci di annullare se stesse, che non provano odio ma che hanno sempre il sorriso stampato sul volto e che sono naturalmente portati ad essere generosi e altruisti. In realtà Beatrice sente un po' stretta questa sua fazione: non si è mai sentita abbastanza generosa o altruista nei confronti degli altri. Però ha la possibilità di cambiare: infatti a sedici anni tutti i ragazzi e le ragazze di ogni fazione, vengono sottoposti ad un test attitudinale che, in base al risultato, determinerà l'indole della persona e di conseguenza la fazione a cui appartenere. Cambiando fazione però, ci si allontana totalmente dalla propria famiglia, più o meno per sempre. Ma ora si avvicina il giorno di scegliere e a Beatrice sorgono molti dubbi poiché nessuna fazione sembra essere veramente adatta a lei. Eppure qualcosa non va durante i test; lei risulta essere una divergente. Ma cosa vuol dire essere divergente? Chi può aiutarla a capire? E da chi, invece, deve guardarsi le spalle?

Beatrice sceglierà gli Intrepidi e la prima cosa che farà per suggellare questa sua nuova vita è cambiare il proprio nome: non sarà più Beatrice ma Tris.
Tris si ritroverà in un mondo dove o si diventa forti e coraggiosi o si perisce sotto gli occhi di tutti. Non è abituata a tutto questo ma vuole riuscire in tutti i modi a farsi valere. Si creerà degli amici, scoprirà cose nuove, sentirà sulla pelle il significato vero di libertà, una sensazione che non aveva mai provato prima. Eppure non è tutto così semplice, c'è qualcosa che non quadra e tanti segnali le fanno capire che qualcosa di davvero importante si sta smuovendo in questo nuovo mondo. Sarà costretta ad affrontare amici e nemici, a mentire e a dimostrarsi forte se vuole sopravvivere.
Intorno a sé non ci saranno soltanto i suoi amici Will, Cristina e Al ma anche Quattro. Quattro è il suo istruttore, un tipo molto schivo che la osserva in ogni suo movimento: forse sospetta qualcosa?


Che dire dunque, se non che Divergent mi è piaciuto moltissimo? Beatrice, come personaggio protagonista, cambia di volta in volta, anche perché la vecchia Beatrice tende a scomparire in vista della presenza della nuova se stessa: Tris. Non è la classica ragazzina indifesa, è coraggiosa, vuole eccellere, vuole far capire a tutti che, nonostante la sua provenienza dagli Abnegati, non è una debole ma una tipa forte. Certo, sa che non è semplice quello che vuole fare e dimostrare eppure ci riuscirà.

Veronica Roth mi ha stupita con il suo stile molto schietto, descrivendo ambienti e situazioni nuove e dimenandosi tra i più vari personaggi, ognuno con una caratteristica ben in evidenza. Intrighi, misteri, tradimenti sono gli elementi pulsanti di quest'ottimo libro. Sono rimasta incollata alle pagine, ero letteralmente impossibilitata a staccare gli occhi di dosso a quelle righe che, parola dopo parola, mi trascinavano in un vortice di eventi impossibile da contrastare. Non potevo staccarmi dalle pagine, dovevo sapere! Era da tempo che non leggevo un libro così coinvolgente ed intrigante! Inoltre, essendo raccontato in prima persona, si riesce ad entrare a stretto contatto con Tris e a comprendere meglio le sue emozioni e sensazioni, i suoi pensieri e le sue scelte. 
Primo di una trilogia, Divergent diventerà un film molto atteso da tutti i fans e le fans dei libri



Trilogia:
-Divergent
-Insuergent (già pubblicato in Italia)
-Allegiant

ATTENZIONE SPOILER:
Per quanto il libro mi sia piaciuto una cosa mi ha fatto letteralmente arricciare il naso. Quattro, a causa del siero, non riesce a distinguere amici da nemici e cerca di strangolare Tris. Perché ho arricciato il naso dunque? Non vi ricorda un'altra coppia di un'altra amata trilogia? Peeta e Katniss, già già. Peeta subisce un vero e proprio lavaggio del cervello e anche lui tenta di uccidere la sua amata. Che la Roth abbia preso spunto dalla Collins? Chissà...

INFO:

Editore: DeAgostini
Pagine: 480
Prezzo: 9,90€


L'autrice:


Veronica Roth si è laureata in scrittura creativa presso la Northwestern University e ha esordito giovanissima proprio con Divergent, scritto rubando il tempo agli esami: ora ha ventidue anni, vive vicino a Chicago e fa la scrittrice a tempo pieno. Divergent è il suo romanzo d'esordio: pubblicato negli stati uniti a maggio 2011, è rimasto nella Top Ten dei libri più venduti per tre mesi consecutivi.

      

4 commenti:

  1. Mi è piaciuto molto questo libro per le stesse ragioni di cui parli. Non posso aspettare di leggere il resto dei libri! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggere Insurgent *-*

      Elimina
  2. Ciao, complimenti per il blog! Mi piace davvero molto! Nemmeno io ho ancora letto questo libro, ma anche io amo leggere e come te amo la musica, ho da poco aperto un blog che magari potrebbe piacerti perché parla proprio di concerti e musica! Se ti va di passare, ti aspetto! Buona serata a te! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie per i complimenti :) Se ti piace il genere questo libro è molto bello!!
      Libri e musica?? Mi fiondo subito nel tuo blog :D

      Elimina