Informazioni personali

La mia foto
Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro? -H.Lee-

mercoledì 2 ottobre 2013

[Recensione]: Le cronache di Aldimondo.Zak Elliot e i draghi di Mezzamorte - Roberto Recchimurzo

Ciao a tutti lettori e lettrici! Oggi vi parlo di un fantasy per ragazzi.

Trama:
Per una serie di sfortunati eventi, un ragazzo di quattordici anni di nome Zak Elliot, si ritrova in una vecchia libreria dove incontra tre bizzarri personaggi. Zellus, un anziano librario che scopriremo essere anche un esperto mago, Gianbeccuccio, un parlagallo alquanto strano, custode di un magico segreto, e Rupert, un elfo dei boschi del sud dalla pelle verdastra. I tre accompagneranno Zak  in un viaggio fantastico in una antica terra chiamata Aldimondo. Obiettivo di Zak è quello di recuperare un libro magico intitolato “Libro del Destino” che, se fosse caduto in mani sbagliate e soprattutto in quelle del suo gemello malvagio Lord Velvet, avrebbe potuto cambiare le sorti di tutti i mondi, compreso il nostro. Purtroppo però accade l’inevitabile. Rupert tradisce i suoi compagni perché succube delle tenebre e servo dell’oscuro signore. Ruba il libro ritrovato da Zoe Alexandra, una ragazza la cui identità e il cui passato non sono stati ancora svelati. E così modifica il destino affinché Lord Velvet possa liberarsi dalla prigionia nella torre nera delle terre del nord, e lo brucia impedendo a chiunque di ripristinare il corretto corso del destino dei mondi. Sfortunatamente però, Rupert, porta a termine la sua missione ma omette una cosa fondamentale. Zak Elliot! Zak, nonostante le avversità incontrate sul suo percorso, il gigantoragno Araknea, il labirinto del tempo e altro ancora, scopre il suo nascosto coraggio e, con l’aiuto delle sue nuove amicizie ritrova  la sua famiglia e a scoprire che anch’egli fa parte di quel mondo fin dalla nascita. E infine riesce a sconfiggere il suo cattivo fratellino. Ma questo non sarebbe bastato. Solo una battaglia era stata vinta poiché una guerra ancor più insidiosa era alla porte delle terre magiche di Aldimondo. Così Zak, e il suo amico Vince Von Bleer, nano guerriero di Bassobosco, riparte alla volta di una nuova avventura. E adesso?


Non avendo letto il primo libro purtroppo non sono riuscita a farmi una completa idea dell'intera storia, dello stile e dei personaggi; questo è sicuramente un libro per soli ragazzi, un fantasy dedicato a giovani lettori e giovani lettrici che hanno voglia di immergersi in una storia assolutamente dinamica e piena di eventi. I personaggi di questa storia sono molti, dalle diverse sfaccettature e caratterizzazioni; inoltre l'autore,nel corso della narrazione, interviene con delle piccole frasi e dei piccoli consigli che aiutano il lettore a capire le dinamiche della storia e a "crescere" come persona. E' molto interessante questo aspetto del libro che permette al lettore di riflettere su alcuni momenti della vita quotidiana. 
Sono rimasta assolutamente soddisfatta dall'edizione: oltre al fatto che la copertina è bellissima, l'edizione in sé è veramente molto curata; le pagine sono "incorniciate" dal corpo di un drago, molte sono le illustrazioni e a fine libro sono presenti alcuni disegni e racconti ideati da studenti e studentesse che hanno partecipato al concorso "Premio letterario ed artistico Zak Elliot". Sono rimasta piacevolmente colpita da questa iniziativa che non solo incrementa la fantasia e l'arte dei ragazzi ma crea un alone di condivisione tra compagni, senza contare che tutto ciò avvicina all'arte, quindi alla cultura e di conseguenza ai libri.
Questo libro è consigliatissimo a un pubblico molto giovane: se avete fratelli,sorelle o cuginetti penso proprio che adoreranno questo libro.

INFO:

Editore: WIP Edizioni
Pagine: 217
Prezzo: 15,00€


L'autore:
Sono nato nella città di Bari, alle nove e cinquanta circa, in un mattino di trentasette anni fa. Ho iniziato a dilettarmi nella scrittura quando ho cominciato a frequentare l’accademia di arti drammatiche nella città eterna (Roma). I miei racconti già allora promettevano qualcosa di diverso. Mi piace spaziare fra i generi e creare sempre qualcosa di unico e nuovo. Il mio obiettivo è stupire! Ho già pubblicato altri racconti (vedi Ho Formattato il Fisco e Bari Noir) ma con “Le Cronache di Aldimondo”, per me e per tutti voi, si aprono una serie di nuove ed avvincenti avventure. Attualmente lavoro come informatico. In quanto ai miei gusti, amo la musica, il cinema e viaggiare. Sono un accanito fan di Dylan Dog, colleziono Trolls Norvegesi. Leggo spesso, soprattutto racconti e romanzi di autori sconosciuti, che, a mio parere, a volte sono di gran lunga migliori di quelli dei “grandi”.



Buone letture!


1 commento:

  1. Ciao! C'è un premio per il tuo blog, vieni a vedere di cosa si tratta : http://leggerefantasy.blogspot.it/2013/11/il-mercatino-dei-libri-fantasy-vince-il.html
    Buona serata!

    RispondiElimina